Casalvolley Trinitapoli, bella ma sconfitta a Cerignola

Casalvolley Trinitapoli, bella ma sconfitta a Cerignola

3-1 con Fenice, Sarcina: «Avversario forte, bravi ragazzi»

Bella ma inconcludente la Caslvolley Trinitapoli che sul campo della Fenice di Cerignola ha perso per 3 set a 1. Una sconfitta che non è sinonimo di nulla, sia perché la formazione cerignolana è una delle pretendenti al titolo, sia perché i risultati dei set non sono schiaccianti. La sfida è stata molto equilibrata, con un primo set vinto dai padroni di casa per 26 a 24 dopo che i trinitapolesi hanno sciupato un’occasione importante. Secondo set vinto dalla Casalvolley che a 28 si è portata sull’1-1. Terzo set ancora caratterizzato dell’equilibrio rotto dai padroni di casa che si sono aggiudicati il 2 a 1 con il punteggio di 25-23. Ultimo set vinto 25-18 da la Fenice di Cerignola che ha portato a casa l’incontro.

Il presidente della Casalvolley, Alessandro Sarcina, è soddisfatto della prova dei suoi: «Sapevamo di dover giocare contro un avversario forte, ma i nostri ragazzi hanno fatto un’ottima partita e in più occasioni hanno tenuto in mano il pallino del gioco. Capita di perdere e bisogna accettare con tranquillità il risultato del campo». Il prossimo appuntamento è stato fissato per domenica in casa, al PalaPertini, contro l’Amatori Bari. «L’esito della prossima sfida – ha concluso il presidente – dimostrerà quale potrà essere la nostra classifica alla fine del girone di andata. Resta il rammarico per dei punti persi, ma il tempo per recuperare c’è e sono sicuro che i ragazzi daranno il massimo in ogni partita».