Assessori Losapio e Patruno passano a Fratelli d’Italia

Lima: «Continuiamo a sostenere il sindaco Francesco di Feo»

Gli assessori Emanuele Losapio e Marta Patruno sono passati al partito Fratelli d’Italia. Un acquisto di valore fatto dalla squadra di Giorgia Meloni che ha inglobato ben due colonne portanti dell’amministrazione comunale di Trinitapoli (con deleghe al bilancio e allo sport), guidata dal sindaco Francesco di Feo, e un tempo due delle punte di diamante del partito Forza Italia. «Un ritorno a casa» lo ha definito il presidente di Fratelli d’Italia della provincia Barletta-Andria-Trani, Raimondo Lima, perché i due assessori politicamente sono cresciuti in Alleanza Nazionale. Concetto ribadito da Losapio: «È stato un passaggio naturale. Milito da anni in centro destra e la mia gioventù l’ho trascorsa a capo di Azione Giovani – movimento giovanile di An – per 7 anni. Poi nel 1999 sono entrato a fare parte di Alleanza Nazionale. Io e la collega Patruno abbiamo deciso di lasciare Forza Italia semplicemente perché non condividevamo alcuni punti. Il nostro sostegno al fianco del sindaco di Feo è stato assiduo sin dal 2011, quando abbiamo ritenuto che la sua lista fosse la migliore per amministrare la città. Nel 2016 siamo stati due fra i maggiori sostenitori con circa 1.000 voti».

Insomma si tratta di una scelta politica e non amministrativa. «Non cambierà nulla – come ha affermato Lima -. Noi confermiamo appieno l’appoggio a Francesco di Feo che si è dimostrato un ottimo sindaco».Quindi i due assessori resteranno tali e conserveranno le proprie deleghe. «Voglio mirare a costruire un partito di giovani – ha affermato Patruno -. Inizieremo proprio dalla gente che abbiamo avvicinato alla politica con la campagna elettorale. L’obbiettivo è quello di continuare il cambio generazionale che c’è stato in Consiglio comunale con la nuova Giunta, partendo dalle menti più brillanti. Voglio precisare che la scelta mia e del collega non era affatto mirata a creare agitazione: noi manterremo il nostro impegno amministrativo». «Questo passaggio – ha continuato Lima – è il segno tangibile della crescita del partito sul territorio. Di recente nel nostro gruppo è entrato anche il consigliere del comune di San Ferdinando di Puglia, Carla Antonia Distaso, che ha raggiunto i suoi colleghi di maggioranza Fabio Capacchione e Giuseppe Dipaola».