Rapina in un negozio di telefonia, commessi minacciati con ascia

Rapina in un negozio di telefonia, commessi minacciati con ascia

Malfattori fuggiti a piedi col bottino

Una rapina è stata messa a segno ieri sera in un negozio di telefonia nel centro di Trinitapoli. Due malfattori a volto coperto hanno fatto irruzione nell’attività commerciale poco prima della chiusa, alle 20.30 circa, e hanno minacciato i due commessi con un’ascia. La coppia ha portato via l’incasso pari a circa 700 euro ed è fuggita a piedi.

Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno acquisito le immagini delle telecamere di videosorveglianza e hanno avviato le indagini. Due sere fa, lo ricordiamo, un’altra rapina è stata messa a segno in un bar sempre nel centro cittadino. In quel caso una banda ha fatto irruzione nell’attività commerciale, che era in chiusura, e ha portato via l’incasso delle slot-machine per poi fuggire.