59^ assemblea regionale “Città dell’Olio”, Minervino eletto vice coordinatore

59^ assemblea regionale “Città dell’Olio”, Minervino eletto vice coordinatore

Miscioscia: «Obiettivo offerta turistica alla scoperta dei nostri paesaggi olivicoli»

Pubblichiamo il comunicato ricevuto dal giornalista Gaetano Samele in merito all’assemblea regionale “Città dell’Olio” tenutasi a Trinitapoli.

«Nel corso della 59^ assemblea regionale dei Comuni pugliesi aderenti all’associazione nazionale “Città dell’Olio”, svoltasi nell’aula consiliare del Comune di Trinitapoli e composta dai rappresentanti dei Comuni di Acquaviva delle Fonti, Andria, Bitonto, Bitetto, Caprarica di Lecce, Carpino, Cassano delle Murge, Castellana Grotte, Corato, Giovinazzo, Melendugno, Presicce, Sannicandro di Bari, Trinitapoli, Uggiano La Chiesa e Vieste, è stato eletto, all’unanimità, vice coordinatore regionale vicario, il vice sindaco di Trinitapoli Andrea Minervino, su proposta di Benedetto Miscioscia, coordinatore regionale nonché vice presidente nazionale. Minervino prende il posto di Paolo Greco, sindaco di Caprarica di Lecce, eletto, nel frattempo, consigliere nazionale. Il coordinamento ha discusso le linee programmatiche delle attività da porre in essere nel corso dell’anno 2018 ad iniziare dalla partecipazione dei Comuni soci e dei loro rispettivi produttori alla 12^ edizione della fiera di “Olio Capitale” a Trieste, programmata dal 3 al 5 marzo 2018. A seguire si è discusso della partecipazione alla prossima tappa regionale del “Girolio d’Italia” che, quest’anno, si terrà a Caprarica di Lecce, nel Salento, dal 25 al 29 aprile e la “Città di Lecce” con l’evento “Oliè, Salone degli Oli extra vergini tipici e di qualità”. Una tappa che quest’anno oltre ad esaltare il prodotto olio extravergine di oliva, avrà come tema i luoghi del Cibo nelle Città dell’olio”, in occasione dell’anno dedicato a “Cibo italiano” indetto dal Ministero dei beni culturali e turismo e dal Ministero delle politiche agricole e forestali. Infine, si è discusso della prossima edizione nazionale della “Camminata tra gli olivi”, in programma il 28 novembre 2018: evento legato all’apertura della campagna olivicola e al paesaggio olivicolo, al fine di sviluppare il turismo dell’olio. Inoltre, si è discusso non solo della necessità di confermare e riaffermare il ruolo di leadership dell’associazione su alcuni temi importanti legati all’olivicoltura come quelli della cultura della civiltà olivicola, turismo dell’olio, paesaggio, ambiente e biodiversità ma anche del tema legato agli oliveti abbandonati e dell’agricoltura sociale nell’ottica di programmare iniziative di recupero e valorizzazione con il coinvolgimento della Regione Puglia. Il coordinatore Benedetto Miscioscia, che è anche consigliere comunale di Andria con delega alle politiche agricole, ha concluso dichiarando che “l’associazione delle Città dell’Olio si prefigge gli obiettivi di costruire concretamente una offerta turistica organizzata con una specificità che permetta di scoprire paesaggi olivicoli e visitare realtà come quelle dei nostri borghi, delle nostre aziende olivicole e conoscere la civiltà ultra millenaria che sta dietro il nostro olio extravergine, un prodotto di eccellenza e di salubrità frutto non solo del lavoro sapiente ma anche dei sacrifici di tanti uomini e donne della nostra terra di Puglia”».