Di Feo sul Bilancio 2017: «Dal dissesto alla crescita»

Di Feo sul Bilancio 2017: «Dal dissesto alla crescita»

La nota del Sindaco di Trinitapoli

Dal dissesto alla crescita: il Bilancio consuntivo approvato nel corso dell’ultimo Consiglio Comunale traccia la via che ha portato Trinitapoli dagli anni bui alla luce. L’esercizio finanziario 2017 chiude definitivamente la fase peggiore, e guarda al presente con ritrovato ottimismo: subito i rifacimenti stradali, ma anche sistemazione del verde pubblico e del campo sportivo, pista ciclabile, efficientamento nelle scuole e assunzioni di personale.
IL RISANAMENTO | «Il ringraziamento su tutti va al giovane assessore Emanuele Losapio ed al suo predecessore, Nicoletta Ortix – riconosce il sindaco Francesco di Feo – per aver guidato la stagione dei sacrifici degli anni passati, quando avevamo ereditato un Comune sull’orlo del baratro finanziario». Alla prima elezione di di Feo, nel 2011, Trinitapoli si presentava con pesanti disavanzi, ricorso frequente ad anticipazione di tesoreria, interessi da pagare alle banche, pagamenti ai fornitori dopo oltre 20 mesi dalle fatture, incapacità di contrarre mutui. «Sono stati anni di sudore e lacrime – ricorda il sindaco – ma oggi quel lavoro di risanamento restituisce un Comune che conta oltre 4 milioni di euro di avanzo di amministrazione, nessuna anticipazione di tesoreria, né interessi ad alcuno, utilizzando solo fondi disponibili in cassa, fatture pagate entro 30 giorni, nessun creditore a darci la caccia».

NELLE PROSSIME SETTIMANE | Il ritrovato equilibrio finanziario porta già nel presente i suoi frutti: da subito partiranno i rifacimenti del manto stradale in Via Barletta, Via Foggia, Zona industriale e centro abitato. Seguirà la gara per la sistemazione del verde pubblico. Assicurata la viabilità, sarà indetto un concorso per ora per un solo agente di Polizia Municipale, la cui graduatoria servirà comunque fino a scadenza e potrà intrecciaresi anche con le esigenze di altri Comuni. Man mano, a risorse in cassa, si valuteranno ulteriori assunzioni.

«Mentre proseguono i lavori al Parco degli Ipogei ed al primo piano del Museo – elenca il primo cittadino – , in questi mesi abbiamo assicurato decoro e sicurezza presso il Cimitero. Proseguono gli efficientamenti energetici e le messe in sicurezza delle scuola: ora tocca alla don Milani e la Padre Leone, con finanziamenti che questa amministrazione mai ha smesso di intercettare dal 2011 ad oggi. E ancora, la sistemazione del campo sportivo con erba sintetica, nuovi spogliatoi e tribuna. L’attuale pista ciclabile sarà illuminata e prolungata attraversando il centro abitato, fino ai luoghi naturali del nostro paesaggio».

GRAZIE AI CITTADINI | Tutte iniziative amministrative programmate, che hanno richiesto un tempo di preparazione e l’arrivo dei necessari finanziamenti, di cui ciascun assessore si è fatto operoso garante: «In vista dell’estate – conclude di Feo – ci stiamo rifacendo il look, per essere sempre più attrattivi anche in chiave turistica, sia per flussi dai Comuni limitrofi, sia per onorare e ripagare della pazienza la nostra cittadinanza».