Ambiente, sequestrata vasta area a Trinitapoli

In contrada Torraca adiacente alla ferrovia

I carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico e la Polizia Locale hanno sequestrato un’area di 30mila metri quadrati in contrada Torraca, nelle campagne di Trinitapoli, adiacente alla ferrovia. L’operazione è stata svolta nell’ambito dei controlli sul territorio per contrastare il fenomeno dei fumi dei rifiuti incendiati nelle campagne che, come lamentano i cittadini, rendono irrespirabile l’aria in città. Il terreno, su cui si trovano i capannoni di una vecchia cooperativa agricola dismessa da ormai 40 anni, era diventato una grande discarica a cielo aperto dove venivano incendiati rifiuti di ogni tipo, anche pericolosi.

Le forze dell’ordine dopo un’ispezione hanno ritrovato diversi cumuli di immondizia già bruciata. Lungo tutta l’area sono scattati i sigilli, per cui chiunque dovesse accadere e venisse colto in flagrante dalla vigilanza Trinitapol che sorveglierà la zona, andrebbe incontro a delle sanzioni penali.