La scuola “Garibaldi – Leone” a Roma per Open Senato

La scuola “Garibaldi – Leone” a Roma per Open Senato

L’esperienza di 36 ragazzi (classi terze) lo scorso 25 settembre

Esperienza formativa per 3 classi della scuola media “Garibaldi-Leone”, lo scorso 25 settembre a Roma per Open Senato. Trentasei ragazzi delle terze D, A e G, hanno visitato Palazzo Madama accompagnati dalle docenti Marta D’Ambrosio, Maria Gabriella De Lillo, Maria Rosaria Ingianni e Patrizia Spadaro.

Durante la 39esima seduta della Camera Alta, otto gli occhi dei disciplinati ed affascinati studenti trinitapolesi, il Senato ha approvato in via definitiva il provvedimento sui seggiolini salvabebè (la legge proposta da Giorgia Meloni). Il testo, che aveva già ricevuto il via libera della Camera, diventerà legge dal prossimo 1 luglio e prevede un sensore sui seggiolini delle auto, che suonerà a veicolo spento, avvertendo il genitore della presenza del bambino eventualmente dimenticato in auto.

«Al termine della votazione – racconta la professoressa D’Ambrosio – il presidente di turno Ignazio La Russa ha salutato i nostri ragazzi, che si sono distinti per interesse, disciplina e abbigliamento, espressamente notato e sottolineato con apprezzamento dallo stesso La Russa».

La visita al Senato era stata organizzata da mesi, pur non conoscendo fino agli ultimi giorni la data precisa: «L’anno scolastico era appena cominciato – spiega D’Ambrosio – quando la dirigente Roberta Lionetti, che dall’anno scorso ha caldeggiato l’iniziativa, ha ricevuto la convocazione da Roma. I nostri ragazzi erano comunque già preparati, perché da un anno studiano la Costituzione. Dopo questa bella e formativa esperienza, che sono certa nessuno di loro saprà dimenticare, nei prossimi mesi approfondiremo lo studio dei poteri dello Stato, perché si conservino intatti in loro, cittadini di domani, il senso d’appartenenza ed il rispetto delle istituzioni».

Lascia un Commento