Bilancio di previsione, Losapio: «Un 2019 di opere pubbliche e manutenzioni»

Bilancio di previsione, Losapio: «Un 2019 di opere pubbliche e manutenzioni»

Centro raccolta rifiuti, spazi culturali, riqualificazione strutture sportive e molto altro

«Approvato lo scorso 28 dicembre il bilancio di previsione 2019, Trinitapoli dà ora il via ad un anno fondamentale, per tessuto sociale, economico, culturale ed opere pubbliche». L’assessore al Bilancio, Emanuele Losapio, commenta il risultato conseguito dal Consiglio comunale di 9 giorni fa, quando per la seconda volta consecutiva a fine anno si è già programmato l’anno successivo, grazie al lavoro di tutta la squadra: «dal sindaco agli assessori, dai consiglieri ai funzionari, col cui lavoro incessante stiamo dando una programmazione di crescita alla città, in mezzo a Comuni italiani sull’orlo del baratro». Priorità ad opere pubbliche e manutenzioni.

«Proseguirà quella grande manutenzione avviata nel 2017 – spiega Losapio – con opere programmate che nei prossimi 12 giorni vedranno la luce».

Dal nuovo stadio comunale al secondo piano del Museo archeologico degli Ipogei, passando per l’illuminazione della pista ciclabile di via Mare, l’adeguamento dell’area mercatale di via Mandriglia. Prosegue la priorità sulla sistemazione delle strade: dal rifacimento dell’asfalto ai marciapiedi. Anche per il 2019 sono stati programmati investimenti per 300mila euro.

«Saranno completate alcune opere importanti avviate da anni – fa sapere l’assessore ai Lavori pubblici, Giustino Tedesco – come la ristrutturazione del parco archeologico degli ipogei, che sarà inaugurato e collegato al museo e agli altri spazi culturali di Trinitapoli. A breve partirà anche il cantiere per il nuovo Centro comunale di Raccolta rifiuti in via Pisacane, così come la nuova Biblioteca comunale “Monsignor Vincenzo Morra” e la pista ciclabile che partirà dalla stazione per collegarsi a quella già esistente di via Mare».

Sono pronti i progetti per la riqualificazione delle strutture sportive: dal Palazzetto dello Sport Sandro Pertini alla Palestra San Pietro, compresa la riqualificazione dei campi da tennis, con annessa la realizzazione di una Piscina comunale.

Come nel 2018 un lavoro strategico sarà fatto anche sulle entrate derivanti dal settore urbanistico, attraverso una verifica seria e puntuale che l’ufficio sta facendo negli ultimi mesi», conclude Losapio.

«Il futuro diventa più chiaro quando gli obiettivi sono ben precisi – commenta il sindaco Francesco di Feo – : turismo, termalismo, cultura e agricoltura moderna. Si deve puntare su questo per creare le giuste opportunità concrete per i nostri giovani. Dopo aver evitato il dissesto, ora Trinitapoli sta finalmente crescendo».