“Libri salvati”, a Trinitapoli in piazza con i volumi bruciati e gli autori censurati durante il Nazismo

In via Vittorio Veneto in campo la Biblioteca “Mons. Morra” e le associazioni del Patto per la lettura

La Biblioteca Comunale “Mons. V. Morra” con il patrocinio dell’Assessorato alla Cultura del Comune, nell’ambito del “Maggio dei Libri”, ha aderito all’iniziativa dell’Associazione Italiana Biblioteche – AIB dal titolo “Libri Salvati. Rassegna di letture pubbliche di libri proibiti”.

In via Vittorio Veneto nel cuore di Trinitapoli, letture dei libri bruciati e degli autori messi al bando in Germania durante l’ascesa del Nazismo attraverso i Bücherverbrennungen, i roghi di libri avvenuti la notte del 10 maggio 1933.

Un reading di letture all’aperto che ha visto una buona partecipazione sia delle Associazioni firmatarie del Patto per la Lettura che dei volontari del Servizio Civile Nazionale.