A partire dalla giornata di domani, venerdì 24 settembre, saranno effettuate verifiche a campione sul corretto svolgimento della raccolta differenziata. Sotto esame, i sacchetti di indifferenziato.
Polizia locale ed operatori ecologici gireranno per le strade cittadine, analizzando i sacchetti di rifiuti indifferenziati, al di fuori delle abitazioni e controllandone il contenuto. Verranno apposti bollini di non conformità alle buste contenenti una non corretta raccolta ed i trasgressori saranno multati. Le sanzioni scatteranno in presenza di rifiuti differenziabili gettati come indifferenziati.
«Abbiamo scelto la linea dura – spiega l’assessore all’Ecologia, Mino Albore – per imprimere un’accelerazione necessaria per il raggiungimento di numeri importanti per la raccolta differenziata in città. Da domani, chi sbaglia, mettendo in difficoltà l’intera comunità, gettando rifiuti senza differenziare, si assumerà personalmente le proprie responsabilità. Si tratta di un percorso doveroso verso i concittadini che differenziano correttamente».