Inaugurata come da programma la nuova sede del CPIA BAT “Gino Strada” presso la Scuola Secondaria di 1° grado “G. Garibaldi”, in Via Pirandello, 19, a Trinitapoli.

All’evento sono intervenuti la dirigente scolastica Roberta Lionetti, il dirigente scolastico Paolo Farina e il dott. Massimo Santoro, quest’ultimo in rappresentanza dell’Ente Locale e, segnatamente, anche degli altri due componenti della commissione straordinaria che amministra il Comune di Trinitapoli, la dott.ssa Giuseppina Ferri e il dott. Salvatore Guerra.

Presenti anche i DSGA delle due Istituzioni scolastiche coinvolti, il direttore Rosanna Di Bitonto e il direttore Mariangela Di Schiena; con loro, il vicario della Scuola Secondaria di 1° grado “G. Garibaldi”, prof.ssa Gabriella Delillo, e il coordinatore del “Gino Strada” per la Sede di Trinitapoli, prof. Roberto d’Elia.

Una cerimonia semplice, ma con-sentita da tutti i presenti, segno tangibile di una unione di intenti che è la radice madre di ogni autentica ed efficace comunità educante.

All’emozionante momento del taglio del nastro, la dirigente Lionetti ha dichiarato: «Ospitare una delle sedi del CPIA nella nostra scuola, non può che accrescere i vantaggi formativi ed educativi per tutta la comunità, offrendo nuove competenze a chi si affaccia ai percorsi proposti dal Centro Provinciale d’Istruzione degli Adulti. Condividere spazi, materiali e strumentazione didattica è un dovere morale e professionale, per chi persegue lo stesso e unico obiettivo:  formare uomini e cittadini liberi, competenti e consapevoli».

Da parte sua il dirigente Farina non ha potuto che confermare le sue parole di gratitudine nei confronti dei presenti e di quanti hanno reso possibile questa felice sinergia tra Istituzioni animate dalla comune passione per il bene comune.

Per servirsi delle parole di Rudolf Steiner: «Una vita sociale sana si trova soltanto quando nello specchio di ogni anima la comunità intera trova il suo riflesso, e quando nella comunità intera le virtù di ognuno vivono».