Potenziamento sistema fognario, in arrivo 1 milione e 200 mila euro per Trinitapoli

Potenziamento sistema fognario, in arrivo 1 milione e 200 mila euro per Trinitapoli

Gli interventi prevedono la realizzazione di reti pluviali per il riciclo dell’acqua

Con uno stanziamento di 8.453.869,58 euro è stato autorizzato lo scorrimento della graduatoria definitiva, rinveniente da avviso pubblico, relativa ad interventi tesi alla realizzazione di sistemi per la gestione delle acque meteoriche nei centri abitati.

Beneficiari dei finanziamenti sono i Comuni di Martina Franca (1.068.869.58 euro), Ruvo di Puglia (€ 1.200.000,00), Trinitapoli (€ 1.200.000,00), Torricella (€ 800.000,00), Fragagnano (€ 800.000,00), Guagnano (€ 800.000,00), Ostuni (€ 1.500.000,00) e Lucera (€ 1.085.000,00).

Gli interventi prevedono la realizzazione delle reti pluviali nei centri abitati per estendere i bacini serviti e ridurre così il numero delle aree a rischio allagamento, a seguito di eventi meteorologici estremi, e l’adeguamento dei recapiti finali di fogna bianca per il trattamento delle acque meteoriche, anche al fine di raccoglierle e stoccarle per usi civili. Continua, quindi, l’impegno della Regione verso la riduzione dei rischi in ambito urbano e la raccolta e il riutilizzo di un importante patrimonio qual è l’acqua.

A Trinitapoli verrà ampliato lo schema idrico di fognatura pluviale presso via Kennedy (angolo via dei Cappuccini) e quello in via F.lli Cervi (angolo Casal Trinità) nelle zone-sud est e sud ovest della città. I nuovi tronchi si svilupperanno per una lunghezza di 600 metri e 350 metri ed in corrispondenza dei due bacini verranno realizzati due nuovi impianti per il trattamento delle acque di prima pioggia. Prevista inoltre la realizzazione di un sistema di accumulo per il riutilizzo delle acque di dilavamento successive a quelle di prima pioggia.