«La nuova Giunta, composta dai 5 consiglieri più suffragati, è un giusto mix di cambiamento nella continuità». Il sindaco Emanuele Losapio parte dalla biblioteca comunale “Monsignor Vincenzo Morra”, monumento della cultura locale, e presenta il suo Esecutivo, con 3 uomini e 3 donne, tra conferme e novità, come scelto dagli elettori.

Affiancheranno Losapio nel terzo corso della Rinascita Trinitapolese: Giustino Tedesco (Lavori pubblici e Ambiente); Roberto di Feo (Bilancio, Finanze, Tributi, Ecologia, Sport, Patrimonio); Sabrina Fiorentino (Politiche giovanili, Politiche Comunitarie, Innovazione tecnologica, Attività produttive, Promozione prodotti locali, Commercio, Pari Opportunità); Maria Iannella (Politiche sociali, Pubblica Istruzione, Randagismo, Protezione civile, Polizia locale e Pubblica sicurezza); Anna Marta Patruno (Urbanistica, Cultura, Turismo, Spettacolo, Verde-Natura, Servizi Cimiteriali).

Riconoscimento a Tedesco, pluridecorato decano del gruppo. Confermate ed ampliate le deleghe a Iannella. Importanti innesti, con di Feo e Fiorentino. E la più suffragata, Patruno, nei punti nevralgici per la realizzazione del programma. La Giunta della Rinascita 3.0 coniuga con equilibrio esperienza, entusiasmo ed innovazione per ripartire subito da Pug, opere già programmate e rifacimento delle strade. Nei prossimi giorni saranno elargiti i bonus alle attività commerciali penalizzate dal lockdown. E in materia di bilancio, l’obiettivo resta l’abbassamento delle tasse ai cittadini. Già mercoledì, il primo Consiglio comunale.